Come risolvere l’errore script di AMP

Errore di sintassi AMP - Palmonts Agency

Come risolvere l’errore script di AMP

AMP (Accelerated Open Pages) è un progetto open source supportato da Google stessa, che promette velocità di caricamento delle pagine molto più alte rispetto a pagine “standard”. Per molti, è la risposta a Instant Articles di Facebook e ad Apple News.

Creare una pagina in AMP non richiede nessuna fatica per chi utilizza il famoso CMS WordPress: basterà installare un plugin ed il gioco è fatto; potete trovare più info nel nostro articolo dedicato.

Tuttavia, non sempre tutto fila liscio: nelle settimane dopo l’installazione del plugin è necessario controllare spesso la sezione Accelerated Mobile Pages nella Google Search Console, in quanto, se Google dovesse rilevare degli errori durante la scansione delle pagine AMP, saranno qui segnalati.

Errore script di AMP - Palmonts Agency

L’errore script è abbastanza comune, e la causa può essere molteplice. Per prima cosa, controllate il codice della vostra pagina per farvi un’idea più approfondita a riguardo: semplicemente, entrate col browser nella vostra pagina AMP, fate click col tasto destro, e selezionate “Visualizza sorgente pagina” (su Chrome, ma sugli altri browser la funzione è più o meno la stessa); ora, provate a cercare “<script>” e probabilmente ne troverete almeno uno (che è quello che causa l’errore).

Alcune cause comuni di errore script

  • Codice di Google Analytics non correttamente modificato

Il codice di Google Analytics per le pagine AMP dev’essere obbligatoriamente indicato diversamente. Nel caso doveste inserirlo manualmente (e non con un plugin), questo è il codice:

<amp-analytics type="googleanalytics" id="analytics1">
<script type="application/json">
{
  "vars": {
    "account": "UA-XXXXX-Y"
  },
  "triggers": {
    "trackPageview": {
      "on": "visible",
      "request": "pageview"
    }
  }
}
</script>
</amp-analytics>

Ovviamente sostituite “UA-XXXXX-Y” con il vostro codice di monitoraggio. É comunque consigliata la creazione di una proprietà separata per tutte le pagine AMP.

Qui potete trovare le linee guida di Google.

  • Un altro plugin (se utilizzate WordPress) sta interferendo con il codice AMP

Se i plugin non sono ottimizzati per AMP, è molto probabile che interferiranno con la creazione della pagina, e di conseguenza ci sarà uno <script> nel codice della stessa che a Google non andrà giù.

Consigliamo quindi, se verificate una situazione di questo tipo, di disattivare un plugin per volta fino a che il codice non scompare.

A questo punto, potete contattare lo sviluppatore per chiedere supporto, ma nel frattempo ricordatevi di tenere il plugin disabilitato.

 

Come posso capire se il problema è stato risolto?

Fortunatamente, esiste un metodo per capire immediatamente se ora è tutto corretto o meno. Seguite questa nostra guida a riguardo per validare il codice AMP!

 

Siete riusciti a risolvere? Fatecelo sapere nei commenti!

 

 

AGGIORNAMENTO DEL 5/5/2016:

Google ha aggiornato da qualche giorno la schermata di report di AMP, aggiungendo dei dettagli in più per gli errori rilevati. Di certo è quindi un aiuto in più per scoprire esattamente in cosa consistono gli eventuali errori rilevati!

No Comments

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.