3 punti fondamentali del marketing per un barman

Logo Bartender - Palmonts Agency

3 punti fondamentali del marketing per un barman

3 punti fondamentali del marketing per un barman

Ammettilo, che sia stato in un pub, in discoteca o altrove, almeno una volta nella vita anche tu hai pensato di diventare un barman. Il mestiere del barman (o del bartender, per essere più precisi) è un mestiere che può sembrare facile, ma che di per sé racchiude molte difficoltà, come il preparare i drink in maniera precisa, essere veloce ma attento alle dosi, ma soprattutto “sapersi vendere” bene ai clienti. Chi è un bartender sa bene quanto sia difficile, infatti, farsi strada in questo campo: per questo ti vogliamo dare dei consigli per gestire al meglio il tuo marketing.

1. Condividi molto sui social (occhio a quali usi!)

I social sono tuoi alleati: le persone sono affascinate dai bartender, in quanto sono persone estrose, con ottime capacità interpersonali, che fanno spettacolo presentando cocktail ben guarniti o durante le esibizioni di flair. Attenzione però a quali usi: consigliamo l’utilizzo di Facebook e Youtube, soprattutto condividendo su Facebook video caricati sul proprio profilo Youtube, e Instagram, dato che ultimamente la sua base di utenti sta aumentando vertiginosamente (link in inglese). Altri social, come Twitter, Pinterest o LinkedIn, non sono tagliati per questo campo, dato che hanno un utilizzo prevalentemente professionale e sono quindi non adatti al target a cui ci si rivolge.

In caso arrivassi ad avere tanti seguaci su Facebook, il nostro consiglio è quello di creare una pagina: i vantaggi sono molteplici, come il fatto di mantenere il proprio profilo solo per una stretta cerchia di amici o di poter sponsorizzare a pagamento la propria pagina.

Inoltre, bensì sia importante sponsorizzare il locale dove lavori (o ancora meglio il tuo, se ne sei proprietario), è altrettanto necessario mettere al centro dell’attenzione la tua persona.

2. Dai un motivo alle persone di seguirti

Poniti sempre questa domanda: perché le persone dovrebbero seguirti?
La risposta non è mai semplice, ma il principio di base è sempre lo stesso: devi dare un motivo alle persone di spendere del tempo sulla tua pagina o sul tuo profilo. Mettiti sempre nei panni degli altri: se tu fossi al loro posto, ti piacerebbe vedere quello che attualmente fai o vorresti vedere qualcosa di nuovo, di più bello, di più innovativo? Sii sempre originale!

3. Sorridi sempre

Ultimo ma non per importanza, il sorriso. La gente ama vedere una persona vivace, piena di energia, allegra, e che sorride, e soprattutto vuole vedere tutte queste caratteristiche in un bartender. Fateci caso: quante volte siete entrati in un pub e avete trovato un bartender che non faceva altro che far vedere quanto era bravo e basta? Non vi ha dato fastidio?

Cercate quindi di non fare lo stesso, ma di sorridere al cliente e di farlo sentire a proprio agio e al centro dell’attenzione. Vedrete che tornerà molto più volentieri!

Ringraziamo la scuola di barman Bartender Certified per i preziosi consigli dati! 😉

No Comments

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.