4 motivi per cui i Chatbot stanno diventando la norma

Chatbot con AI per Assistenza Clienti - Palmonts Agency

4 motivi per cui i Chatbot stanno diventando la norma

I chatbot fanno risparmiare tempo, denaro, persone, scarpe… no, magari scarpe no.

Nel corso degli anni, le aziende sono passate attraverso un’evoluzione significativa nel modo in cui interagiscono con i loro clienti. Il primo cambiamento arrivò con il telefono, poi fece il suo ingresso l’e-mail, seguita da vicino dalle applicazioni per lo smartphone…. e ora date tutti il benvenuto ai Chatbot!

I recenti progressi tecnologici, come i chatbot, forniscono ai consumatori un’esperienza di assistenza alla clientela interattiva e facile da usare. Riescono così a connettersi alle aziende in un modo più umano e diretto. Allo stesso tempo liberano risorse aziendali, permettendo di sfruttare il tempo per lo sviluppo di altre pratiche giornaliere efficienti.

Continuate a leggere per conoscere quattro dei modi in cui i chatbot stanno aiutando le aziende online a raggiungere i loro obiettivi organizzativi e ad assistere i clienti con i loro servizi innovativi.

 

1. Distribuzione delle Risorse

La maggioranza delle domande che vengono poste ogni giorno al servizio clienti sono risolte da interazioni automatizzate, e gli imprenditori stanno scoprendo che i loro dipendenti riescono a rispondere meglio quando devono assistere clienti con richieste di natura più complessa.

Più tempo viene speso dai dipendenti in compiti umili, meno tempo hanno da dedicare a compiti più vantaggiosi per l’organizzazione, e meno i dipendenti si sentiranno importanti.

I chatbot specializzati, dedicati a gestire questo tipo di questioni, liberano risorse e permettono allo staff aziendale di impiegare il proprio tempo in compiti che possono davvero fare la differenza per l’azienda.

 

2. Assistenza ai Clienti scalabile

Quando un’azienda decide che è ora di espandere la propria base di clienti, come prima cosa ha bisogno di espandere le risorse per prepararsi alla crescita progettata.

Sfortunatamente, gli operatori umani che si occupano dell’assistenza clienti possono gestire solo un numero finito di richieste in una giornata lavorativa. Ed è qui che entrano in gioco i chatbot.

I chatbot sono capaci di gestire molte richieste simultanee di clienti. Sono un servizio automatizzato e possono anche lavorare tutto il giorno, 24 ore su 24 per sette giorni alla settimana. Questo riduce drasticamente la pressione sulla loro controparte umana, liberando gli operatori dal vivo perché possano gestire alcuni dei problemi più difficili dei clienti.

Soprattutto, i chatbot rispondono immediatamente, eliminando i tempi di attesa che danno così tanto fastidio agli utenti!

 

3. Aumenta il Tempo passato sulla pagina

Il tempo medio passato su una pagina è un fattore importante quando si cerca di incoraggiare gli acquisti. Siccome i chatbot sono interattivi per natura, hanno la capacità di aumentare il coinvolgimento dei clienti e, quindi, il tempo medio speso su una pagina. Un maggiore coinvolgimento quindi porta a un aumento della spesa potenziale del cliente, uno studio ha dimostrato che il coinvolgimento dei clienti aumenta la spesa fino al 40%.

Piuttosto che mandare al cliente un manuale del prodotto in PDF con informazioni complesse scritte in piccolo, le aziende oggi stanno optando per un chatbot che guidi i loro clienti passo per passo attraverso il processo. Configurare i chatbot perché rispondano alle FAQ riguardanti un particolare servizio o perché accompagnino i clienti nell’uso del prodotto, incoraggia i visitatori a rimanere sul sito e li coinvolge maggiormente.

I clienti ora trovano i chatbot più comodi per le soluzioni veloci quando le loro richieste devono essere risolte in poco tempo. La messaggistica istantanea elimina le frustrazioni associate all’essere messi in attesa o al dover aspettare una risposta via email per una questione che altrimenti potrebbe essere risolta facilmente.

 

4. Fornisce un ulteriore Canale di Vendita

I chatbot stanno anche aumentando i clienti raggiunti fornendo alle aziende ulteriori canali di vendita.

Più o meno allo stesso modo in cui gli operatori del marketing passano al setaccio le pagine dei social media e dei forum per ottenere informazioni sui loro clienti. I chatbot possono essere impostati in questi siti per assistere il reparto vendite e interagire con i clienti dove si trovano.

 

Le grandi aziende stanno già usando chatbot automatizzati nei social, come Facebook Messenger. Hanno riportato benefici come l’avere accesso in tempo reale ai feedback e una riduzione nell’esitazione del cliente a entrare in contatto con l’azienda.

 

Come sarà il futuro dei Chatbot?

I chatbot di domani iniziano oggi. Imparano, migliorano, li addestriamo e loro addestrano noi. Alla fine nel corso del tempo l’uso dei chatbot nelle nostre vite quotidiane diventerà completamente onnipresente. Inizieremo a preferire avere a che fare con un chatbot intelligente mentre siamo a letto alle 11 di sera, invece che aspettare le 9 del mattino quando l’ufficio aprirà in modo da poter chiedere se il nostro nuovo Orologio Swatch è waterproof oppure no.

E voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti!

 

No Comments

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.